X
What are you looking for?
Complaints, appeals and conciliation
Fill in the form below to lodge a complaint with the Bank:
Informativa privacy per reclami, ricorsi e conciliazione Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), doBank, in qualità di titolare del trattamento, La informa che i dati personali da Lei forniti (nome, cognome, indirizzo email, codice fiscale e, non obbligatoriamente, telefono e/o i dati che Lei sceglierà di condividere con noi nella sezione “Note”) saranno trattati unicamente per la gestione delle richieste di reclamo, ricorso o conciliazione da Lei inviateci.
Il conferimento dei dati è facoltativo ma in caso di mancato rilascio dei dati indicati come obbligatori potremmo non essere in grado di dar seguito alla Sua richiesta.
I Suoi dati saranno conservati sotto il presidio di idonee misure di sicurezza, potranno essere conosciuti dal personale incaricato di doBank, nell’ambito delle strutture preposte alla trattazione della Sua richiesta, oltre che di eventuali società terze di cui il Titolare si avvalga per lo svolgimento delle attività strumentali alla citata finalità. I dati saranno trattati anche mediante procedure informatizzate e sistemi di comunicazione elettronica, con modalità e logiche coerenti con le finalità perseguite e conservati per il tempo necessario al perseguimento della finalità sopra descritta, o comunque per gli ulteriori periodi consentiti ai sensi di legge.
Qualora nella relativa gestione dovessero essere coinvolte terze parti, le stesse saranno vincolate al rispetto di idonei parametri di protezione dei Suoi dati e nominate quali responsabili del trattamento.
In qualsiasi momento, inoltre, potrà esercitare i diritti che Le sono riconosciuti ai sensi del GDPR, chiedendo ad esempio l’accesso, la rettifica, la limitazione, la cancellazione o la portabilità dei dati forniti, scrivendo al Responsabile per la protezione dei dati personali ai seguenti contatti:
 
doBank S.p.A.
c.a. Responsabile per la protezione dei dati personali
Piazzetta Monte, 1  
37121 Verona  
Indirizzo e-mail: dpo@doBank.com
 
Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), doBank, in qualità di titolare del trattamento, La informa che i dati personali da Lei forniti (nome, cognome, indirizzo email, codice fiscale e, non obbligatoriamente, telefono e/o i dati che Lei sceglierà di condividere con noi nella sezione “Note”) saranno trattati unicamente per la gestione delle richieste di reclamo, ricorso o conciliazione da Lei inviateci.
Il conferimento dei dati è facoltativo ma in caso di mancato rilascio dei dati indicati come obbligatori potremmo non essere in grado di dar seguito alla Sua richiesta.
I Suoi dati saranno conservati sotto il presidio di idonee misure di sicurezza, potranno essere conosciuti dal personale incaricato di doBank, nell’ambito delle strutture preposte alla trattazione della Sua richiesta, oltre che di eventuali società terze di cui il Titolare si avvalga per lo svolgimento delle attività strumentali alla citata finalità. I dati saranno trattati anche mediante procedure informatizzate e sistemi di comunicazione elettronica, con modalità e logiche coerenti con le finalità perseguite e conservati per il tempo necessario al perseguimento della finalità sopra descritta, o comunque per gli ulteriori periodi consentiti ai sensi di legge.
Qualora nella relativa gestione dovessero essere coinvolte terze parti, le stesse saranno vincolate al rispetto di idonei parametri di protezione dei Suoi dati e nominate quali responsabili del trattamento.
In qualsiasi momento, inoltre, potrà esercitare i diritti che Le sono riconosciuti ai sensi del GDPR, chiedendo ad esempio l’accesso, la rettifica, la limitazione, la cancellazione o la portabilità dei dati forniti, scrivendo al Responsabile per la protezione dei dati personali ai seguenti contatti:
 
doBank S.p.A.
c.a. Responsabile per la protezione dei dati personali
Piazzetta Monte, 1  
37121 Verona  
Indirizzo e-mail: dpo@doBank.com
 
Ha inoltre il diritto di proporre reclamo all’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali.